esposizioni collettive selezionate

 

1991

Toronto, Royal Canadian Academy of Arts- Italian Cultural Institute, “Entretien. Four Generations of Italian Artists. Accardi, Adami, Dadamaino, De Maria, Dorazio, Castellani, Garutti, Gastini, Griffa, Guerzoni, Mattiacci, Morlotti, Nunzio, Paladino, Paolini, Parmiggiani, Rotella, Scialoja, Turcato, Vedova”, 19 gennaio-21 febbraio

Londra, Royal Academy of Arts, “Pop Art”, 13 settembre - 15 dicembre; Köln, Museum Ludwig Köln, 23 gennaio -19 aprile 1992; Madrid, Centro de Arte Reina Sofía, 16 giugno-14 settembre 1992; Montreal, The Montreal Museum of Fine Arts, 23 ottobre-24 gennaio 1993

Parigi, Centre Georges Pompidou, “La Mémoire de la Liberté”, 8-28 ottobre


1992

Rio de Janeiro, Museu Nacional de Belas Artes, “Reperti”, 5 giugno-5 luglio

Rivara, Castello di Rivara, “Il gioco del pensiero”, 4-31 luglio

Odakyu, Museum of Odakyu, “Creazione: Milano”, 15 luglio-2 agosto; Toyama, The

Museum of Modern Art, 11 agosto - 27 settembre; Hiroshima, City Museum of Contemporary Art, 6 gennaio-17 febbraio1993

Mantova, Centro Internazionale d’Arte e di Cultura Palazzo Te, “L’auto dipinta”, 5 settembre-22 novembre

Roma, Spazio Flaminio, “Il mondo di Snoopy”, 17 ottobre-17 gennaio 1993


1993

• Roma, Palazzo delle Esposizioni, “Tutte le strade portano a Roma?”, 11 marzo-26 aprile

• Venezia, “XLV Esposizione Internazionale d’Arte”, giugno-settembre

Parigi, Musée de la Poste, “Timbres d’artistes”, 14 settembre-20 gennaio 1994

Milano, Gian Ferrari Arte Moderna, “Anni Cinquanta. Pittura italiana dal 1949 al 1962. Accardi Afro Ballocco Burri Capogrossi Corpora Dorazio Moreni Music Rotella Santomaso Scanavino Tancredi Turcato Vedova”, settembre

New York, Murray and Isabella Rayburn Foundation, “Roma – New York 1948-1964”, 5 novembre-10 gennaio 1994


1994

• Rennes, Université de Rennes 2, “Murmures des Rues. François Dufrêne Raymond Hains Mimmo Rotella Jacques de la Villeglé Wolf Vostell”, dal 20 aprile

• Milano, Galleria Gruppo Credito Valtellinese, “Coll. Priv. Artisti degli ultimi anni nelle collezioni private milanesi”, maggio-giugno

Parigi, Orangerie du Jardin du Luxembourg, “23 Artistes pour Médecins du Monde”, dal 2 giugno

• New York, Grand Central Station, “The Tracks of the City”, 7 giugno-2 luglio

• Padova, Galleria Civica, “Ad ognuno la sua”, 8-30 luglio

• Trevi, Flash Art Museum, “Ritratto – Autoritratto”, 10 luglio-30 agosto

New York, Guggenheim Museum, “The Italian Metamorphosis 1943-1968,” 7 ottobre - 22 gennaio 1995; Milano, Palazzo della Triennale, febbraio - maggio 1995; Wolfsburg, Kunstmuseum, maggio-settembre1995

Boston, The Institute of Contemporary Art, “Elvis+Marilyn: 2 x Immortal”, 2 novembre-8 gennaio 1995; Houston, Contemporary Arts Museum, 4 febbraio-26 marzo; Charlotte, Mint Museum of Art, 15 aprile - 30 giugno; Cleveland, The Cleveland Museum of Art, 2 agosto-24 settembre; New York, New York Historical Society, 15 ottobre 1995-8 gennaio 1996; Tulsa, The Philbrook Museum, 13 aprile-3 giugno; Colombus, Columbus Museum of Art, 22 giugno-19 agosto; Nashville, Tennessee State Museum, 7 settembre-3 novembre; San Jose, San Jose Museum of Art, 23 novembre 1996-30 gennaio 1997; Honolulu, Academy of Arts, 1 aprile-8 giugno

• Madrid, Cuartel Conde Duque, “El mundo magico de Mickey Mouse”, novembre


1995

Ferrara, Palazzo dei Diamanti, “Roma 1950-1959. Il rinnovamento della pittura in Italia”, 12 novembre-18 febbraio 1996

Parigi, Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris, “Passions Privées. Collections particulières d’art moderne et contemporain en France”, dicembre-marzo 1996


1996

Milano, Galleria Giò Marconi, “Marconi anni Sessanta”, 10 giugno-22 settembre

Los Angeles, Museum of Contemporary Art, “Hall of Mirrors. Art and Film since 1945”, 17 marzo-28 luglio; Columbus, The Wexner Center for the Arts, 21 settembre-5 gennaio 1997; Roma, Palazzo delle Esposizioni, giugno-settembre; Chicago, The Museum of Contemporary Art, 11 ottobre-21 gennaio 1998

Milano, Fondazione Antonio Mazzotta, “Gli anni Sessanta. Le immagini al potere”, 21 giugno-22 settembre

• Roma, Palazzo delle Esposizioni, “Acquisti e doni dei musei comunali 1986-1996”, 12 settembre-21 ottobre

• Malgrate, Quadreria Eusider, “Due amici in una vita nell’arte. Bertini Rotella”, novembre-febbraio1997

Parigi, Centre Georges Pompidou, “Face à l’histoire 1933-1996. L’Artiste moderne devant l’événement historique”, 19 dicembre-7 aprile 1997


1997

Stoccarda, Staatsgalerie Stuttgart, “Magie der Zahl. In der Kunst des 20. Jahrhunderts”, 1 febbraio -19 maggio

Bologna, Galleria d’Arte Moderna, “Arte Italiana ultimi quarant’anni. Materiali anomali”, 28 febbraio-4 maggio

Tel Aviv, Tel Aviv Museum, “All the World Is a Stage”, 8 maggio-30 agosto

Ferrara, Palazzo dei Diamanti, “Milano 1950-59. Il rinnovamento della pittura in Italia”, 22 giugno-21 settembre

Colonia, Museum Ludwig Köln, “Sechziger Jahre. Die neuen Abenteuer der Objekte”, 25 giugno-17 agosto

Verona, Palazzo Forti, “Dadaismo Dadaismi. Da Duchamp a Warhol. 300 capolavori”, 18 luglio-9 novembre

Belém, Centro Cultural de Belém, “The Pop’60s”, 11 settembre-17 novembre

Vallauris, Centre Européen d’Art Contemporain, “Les Affichistes. Dufrêne Hains Rotella Villeglé”, 13 settembre-30 ottobre

Milano, Fonte d’Abisso Arte, “Nouveaux Réalistes. Anni ’60. La Memoria viva di Milano”, 16 ottobre-18 dicembre

Esslingen, Galerie der Stadt, “ZERO und Paris 1960. Und heute”, 19 ottobre-14 dicembre; Nice, Musée d’Art Moderne et d’Art Contemporain, 11 aprile-8 giugno 1998


1998

Parigi, Galerie Enrico Navarra, “80 artistes autour du Mondial”, aprile

Werkleitz, Werkleitz Gesellschaft, “3. Werkleitz Biennale ‘Sub Fiction’”, 3-6 settembre

Mantova, Casa del Mantegna, “1998-2000: Milano. Da Boccioni a… Viaggio in Italia”, 6 settembre-15 novembre

Parma, Galleria d’Arte Niccoli, “Art Club 1945-1964. La linea astratta”, 24 ottobre-20 gennaio 1999

Crotone, Museo Provinciale d’Arte Contemporanea Palazzo Fonte-Calojro, “Mostra d’Arte Contemporanea con prime acquisizioni del Museo”, dal 14 novembre

• Rabat, Institut Français Bab el Kebir- Galerie Allal El Fassi, “Collection nomade.

Les OEuvres du FRAC Franche-Comté au Maroc”; Kenitra, Institut Français, 10-29 novembre; Casablanca, Institut Français, 3-20 dicembre; Meknès e Fès, Institut Français, 5 dicembre-3 gennaio 1999


1999

Belém, Centro Cultural de Belém, “Colecção Berardo Collection 1917-1999”, 28 gennaio-30 aprile

New York, Museum of Modern Art, “Pop Impressions. Europe/USA”, 18 febbraio-18 maggio

Roma, Chiostro del Bramante, “I Love Pop. Europa-Usa anni ’60. Mitologie del quotidiano”, 24 marzo-27 giugno

Verona, Palazzo Forti, “Collezione Giorgio Franchetti – Premio Koiné SEAT per l’Arte”, 12 giugno-22 agosto

Milano, Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, “Il museo del Novecento del Comune di Milano al Palazzo della Permanente”, luglio-settembre 2001

• Milano, Spazio Consolo, “Pubblicità. Una vista dall’arte”, dal 5 novembre

Torino, Palazzo Bricherasio, “Pittura Dura. Dal graffitismo alla Street Art”, 24 novembre-29 febbraio 2000

Teramo, Pinacoteca Civica, “Exempla. Arte italiana nella vicenda europea 1900-1960, 5 dicembre-9 marzo 2000

• Firenze, Tornabuoni Arte Contemporanea Internazionale, “Maestri moderni e contemporanei. Antologia scelta, 2000”, dall’11 dicembre

Parma, Galleria d’Arte Niccoli, “L’arte pop in Italia. Pittura, design e grafica negli anni Sessanta”, 18 dicembre-6 marzo 2000


2000

• Roma, Ex Mattatoio, “Arte in giro 2000”, 12 maggio-4 giugno

• Mantova, Sala delle Colonne Ponti sul Mincio, “Oltre la pittura. Mimmo Rotella e Paolo Leonardo”, 13 maggio-11 giugno

Menton, Galerie d’Art Contemporain Palays de l’Europe, “Le Nu contemporain”, 17 giugno-4 settembre

Mainz, Gutenberg Pavillon, “Happy birthday Johannes”, 24 giugno-23 luglio

Spoleto, Palazzo Arroni, “Gli amici del cuore. A Giorgio Franchetti”, 30 giugno-16 luglio

Milano, Museo della Permanente, “Miracoli a Milano 1955/1965. Artisti Gallerie e tendenze”, 5 luglio-21 settembre

Hannover, Sprengel Museum, “Aller Anfang ist Merz – Von Kurt Schwitters bis heute”, 20 agosto-5 novembre; Düsseldorf, Kunstsammlung Nordrhein - Westfalen, 25 novembre-18 febbraio 2001; München, Haus der Kunst, 9 marzo-27 maggio 2001

• Catanzaro, Complesso monumentale del S. Giovanni, “Mitici Sessanta. Aspetti della ricerca”, 22 settembre-12 novembre

Barcellona, Palau de la Virreina, “Dal Futurismo al Laser. L’avventura italiana dellamateria”, 29 novembre-14 gennaio 2001; Berlin, Kunstforum in der GrundkreditBank, 16 febbraio-29 aprile 2001

Roma, Scuderie Papali al Quirinale e Mercati di Traiano, “Novecento. Arte e Storia in Italia”, 30 dicembre-1 aprile 2001


2001

Parigi, Centre Georges Pompidou, “Les Années Pop. 1956-1968”, 15 marzo-18 giugno

Klagenfurt, Stadtgalerie Klagenfurt, “Macht der dinge: Nouveau Réalisme - Pop Art -Hyperrealismus”, 30 marzo-29 luglio

Genazzano, Castello Colonna, “Cross-roads. Incroci. Arte contemporanea dalla Collezione Tonelli”, 31 marzo-24 giugno

• Venezia, “XLIX Esposizione Internazionale d’Arte Biennale di Venezia”, 10 giugno-4 novembre

Venezia Lido, “Open 2001. Arte per la città”, 29 agosto-7 ottobre

Lucca, Giardino Botanico, “La linea non figurativa delle collezioni lucchesi. 60 opere anni 50-70”, 14 settembre-7 ottobre

Tokyo, Museum of Contemporary Art, “Cento opere della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e di collezioni italiane per una storia dell’arte in Italia nel XX secolo”, 22 settembre-2 dicembre

Torino, Galleria Civica d’Arte Moderna, “Multiplay. L’arte al plurale nella Collezione Bgs D’Arcy”, 5 ottobre-5 novembre

Lione, Musée des Beaux-Arts, “Collection Berardo. OEuvres choisies du XXe Siècle”, 20 ottobre-14 gennaio 2002

Rende, Palazzo Vitari, “Camere con vista. Lo spazio della luce”, 1 dicembre-31 gennaio 2002; Catanzaro, Galleria Ars, 15 febbraio-15 marzo 2002